Un’auto ibrida, connessa e digitale: con Volvo on Call, nasce l’auto che punta alla perfezione

Guidare un’auto connessa, ibrida, volta al futuro già nel presente, è l’aspettativa di moltissimi automobilisti. Facilità di guida, comfort, sicurezza e la possibilità di poter gestire qualunque percorso con la tranquillità di chi ha tutto sotto controllo: le auto Volvo sono (anche) questo.

Con l’avvento dell’elettrificazione della gamma Volvo e il passaggio ormai acclarato alle alimentazioni a basse emissioni (ibride plug-in prima e, in futuro, full electric), ecco che di pari passo il Brand svedese sta puntando sulla digitalizzazione delle auto stesse.

VOLVO ON CALL

Esempio lampante è Volvo on Call, l’app per smartphone che permette di gestire da remoto la propria Volvo. Con il più recente aggiornamento, chi guida un’auto ibrida plug-in può ricevere interessanti informazioni sulla propria macchina.

Statistiche, analisi e appunto informazioni: la conoscenza come primo passo per “educare” i possessori di Volvo ibride ad abbracciare in toto la guida elettrica, scoprendo dati e imparando nuove funzionalità della propria auto.

È per esempio possibile sapere esattamente la distanza percorsa in modalità 100% elettrica, il consumo di elettricità o carburante, e sarà presto disponibile la possibilità di vedere quale impatto ha lo stile di guida sull’impronta di carbonio complessiva.

Inoltre, si potrà visualizzare anche una stima del risparmio tra la guida ibrida e quella completamente con l’uso di carburante.

RIMBORSI E TANTO ALTRO

Per chi acquista Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in da Gruppo Bossoni, ecco l’energia in omaggio per un anno e molto altro (qui per scoprire tutto). Volvo on Call, a tal proposito, sarà in grado di fornire informazioni sul processo di rimborso.

Ti possono interessare: