Credits foto: RadioMontecarlo.net

Via libera agli spostamenti: tutto quello che c’è da sapere tra Regioni e Stato

Con decorrenza 3 Giugno 2020, sono caduti i divieti di spostamento tra le varie Regioni italiane. Non tutte, però. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere.

Occorrono documenti particolari per spostarsi? No: sparisce l’autocertificazione.

App Immuni: è obbligatoria? No, ma è fortemente consigliato provvedere al download gratuito.

Regole “generali”: tutto quello che c’è da sapere. Resta in vigore il distanziamento sociale di almeno un metro (due per l’attività fisica); in caso di mancato rispetto della distanza interpersonale, obbligatorio l’uso della mascherina (obbligatoria anche all’aperto in Lombardia, Trentino, Campania, a Genova e nel Friuli-Venezia Giulia). Non potremo rifiutare di essere sottoposti alla misurazione della temperatura corporea. Non potremo andare in palestra, piscina o da parrucchiere ed estetista senza prenotazione. Non potremo non lasciare il nostro nome ai locali che lo chiederanno.

Quante persone in auto (risposta dal sito del Governo)? Presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina. L’obbligo di indossare la mascherina può essere derogato nella sola ipotesi in cui la vettura risulti dotata di un separatore fisico (plexiglas) fra la fila anteriore e posteriore della macchina, essendo in tale caso ammessa la presenza del solo guidatore nella fila anteriore e di un solo passeggero per la fila posteriore.

Quarantena se si arriva dall’estero? No in caso di arrivo da paesi dell’Area Schenghen.

Qui puoi trovare consigli utili sullo stop prolungato della propria auto e non solo: