Al prossimo CES di Las Vegas, la fiera dell’elettronica in programma dal 9 al 12 gennaio 2018, ZF il supplier tedesco leader nella produzione di componenti tecnologicamente avanzati presenterà un volante innovativo dotato di un’inedita interfaccia uomo-macchina.

A pochi giorni dall’annuale appuntamento di Las Vegas, la fiera delle soluzioni per la mobilità connessa e digitale del futuro, la ZF, uno dei più famosi costruttori di tecnologie specializzato in trasmissioni (vedi Alfa Romeo Giulia e Stelvio) e sicurezza attiva e passiva, sarà tra i protagonisti dell’evento grazie all’innovativo volante con livello di automazione 3 e oltre. 

Questa novità marchiata ZF sarà in grado di controllare i gesti e rilevare il movimento delle mani tramite undici sensori capacitivi posti sulla corona del volante. Al suo interno uno schermo capacitivo da 7” riprende le funzioni della vettura migliorando e semplificando la comunicazione tra uomo e veicolo.

“Il volante di nuova concezione di ZF rappresenta un passo importante nell’evoluzione della guida automatizzata e contribuisce ad aumentare la sicurezza e la consapevolezza del conducente” sottolinea Juergen Krebs, vice presidente dello sviluppo ingegneristico.

Il sistema è in grado di rilevare i gesti, che vengono supportati e confermati sul display centrale oltre che con segnali grafici e luminosi, per un completo controllo del veicolo. Nel volante una fascia di luci a LED blu avvertirà che l’auto è in modalità guida autonoma, bianchi se la guida è passata nelle mani del conducente, ogni colore avrà un significato, il rosso segnalerà il pericolo, il giallo gli indicatori di direzione attivi e via via. Tutto sarà molto semplice, per attivare il clima basterà scorrere il dito sulla corona esterna mentre toccando una volta il display centrale si attiverà il clacson.

 “L’interfaccia veicolo e conducente sarà fondamentale per il raggiungimento dell’obbiettivo Vision Zero, ovvero eliminare completamente gli incidenti stradali – conclude Krebs”.