Si comincerà a Göteborg in Svezia su strade specifiche, qui 100 Volvo XC90 equipaggiate con Intellisafe Autopilot, la più avanzata e intelligente tecnologia di guida autonoma di Volvo Cars, permetterà ai clienti di sperimentare ed imparare quanto sia facile passare dalla guida tradizionale a quella autonoma. Tutto grazie a Sensus, il modo intelligente di Volvo di connettere i clienti, l’automobile e il mondo.

Volvo Intellisafe Autopilot è pronto per la prova più dura di tutte, la vita reale!

Per prima cosa la fiducia, permettere all’auto di guidarci richiede completo affidamento nella tecnologia e nell’auto. Fiducia di dove sta andando e in che modo? In totale sicurezza! Questo è il primo passo, permettere al cliente di credere ed affidarsi alla più moderna tecnologia di Volvo nella guida autonoma. Drive Me servirà alla casa per capire quale strada percorrere per raggiungere questo importantissimo obbiettivo.

Al salone di Detroit Marcus Rothoff, responsabile dei programmi di guida autonoma di Volvo Cars, ha spiegato quanto per la casa Svedese sia importante sperimentare direttamente su strada con i clienti e la gente comune i propri sistemi, “cento feedback di questo tipo sono diversi dai feedback di cento ingegneri e ci aiutano a sviluppare il carattere stesso dell’intelligenza artificiale”

Le Volvo XC90 di livello 2 presentate al Salone di Detroit sono il punto di partenza di un lungo cammino che ci porterà nel 2021 con auto a guida autonoma di livello 4″. Per arrivare a questo risultato bisogna prima capire come reagiscono e interagiscono i conducenti delle auto che si guidano da sole, per affinare la tecnologia autonoma. Le auto di livello 4 saranno talmente sicure che, secondo la legislazione, anche in caso di incidente mentre si sta mandando un messaggio di testo (per esempio) la responsabilità sarà completamente della casa costruttrice.

La sperimentazione comincerà con un batch di 10-15 esemplari, al quale, in un secondo momento se ne aggiungeranno altri 25, per arrivare alla fase conclusiva delle 100 vetture previste. Le tempistiche di inserimento verranno valutate man mano in base alla necessità di aggiornamenti software o di altro genere. Drive Me sarà in grado di gestire dai tranquilli flussi di pendolari al traffico più intenso fino alle situazioni di emergenza meglio del miglior automobilista. In caso si verifichi un caso di reale emergenza il sistema reagirà più velocemente degli esseri umani, ma questo non basta, per essere sicure al 100% queste auto hanno bisogno di strade che le sostengano e infrastrutture che operino all’interno. Con l’aiuto di partner, nel progetto Drive Me, si imparerà a cambiare il mondo fisico e virtuale per sostenere il futuro del trasporto personale.

Dal canto suo Volvo, In termini di tecnologie ha dotato le XC90 di un Lidar, di quattro radar e di camere ad alta risoluzione con sistemi autopulenti. Nell’intelligenza artificiale ha inserito diversi hard point di navigazione oltre a mappe multistrato ad alta precisione. Non ci resta che attendere per conoscere i risultati e le impressioni degli automobilisti. Per adesso i percorsi che i veicoli potranno percorrere in autonomia si estendono per 50 km sulle strade di Göteborg, in futuro è previsto l’ampliamento della sperimentazione anche in altre città Europee. Gli automobilisti del programma pilota non potranno inserire il sistema su strade diverse, ogni tentativo è vano, la notifica arriva al cloud che ne inibisce l’attivazione.

Massima sicurezza per rispecchiare appieno i tratti distintivi della casa, largo alla flotta Drive Me! Volvo XC90, le più avanzate e le più intelligenti finora mai costruite!

Continuate a seguirci per le novità di prodotto e le offerte che Gruppo Bossoni Automobili riserva ai propri clienti. Ci trovate su Facebook, Twitter, Instagram, www.gruppobossoni.it e Magazine.