Fiat Professional realizza un allestimento speciale del suo pickup, una flotta di 15 Fullback destinati alla Polizia Scientifica italiana, con a bordo tutta la tecnologia e la scienza per catturare i criminali come nelle serie televisive CSI e RIS e all’avanguardia per ricercare e rilevare le prove dei più efferati crimini che affliggono il nostro Bel Paese.

La Polizia Scientifica ha scelto il pickup di Fiat Professional per effettuare i sopralluoghi per la sua affidabilità, Fullback è pensato per affrontare ogni terreno e avversità con lo scopo di arrivare sempre a destinazione, ovunque sia, senza fatica. Le armi del “doppia cabina” sono il motore 2.4 turbodiesel da 150 CV e 380 Nm, la trazione integrale con marce ridotte e il blocco del differenziale posteriore che garantiscono una capacità di carico di oltre 10 quintali e di traino di 3. 

La dotazione di bordo di FIAT Fullback, dedicata alla Polizia Scientifica, è collocata in un vano supplementare del cassone posteriore (cellula) ed è composta da un set di scaffalature, ripiani e cassettiere che permettono la sistemazione delle attrezzature per il rilievo dei dati biologici, gli esami dattiloscopici, la consultazione delle banche dati con il dispositivo Mercurio, lo stoccaggio dei reperti nel frigo di bordo e la trasmissione dei dati con connessione internet veloce LTE. L’equipaggiamento si completa con un potente faro portatile, un gazebo e dispositivi di emergenza.  

Fiat Fullback, vincitore del prestigioso premio Pick-Up dell’anno 2017, si è già affermato il migliore Pick-Up in commercio. Cosa state aspettando, correte negli Showroom Fiat Professional Gruppo Bossoni, fino al 31 dicembre sulle versioni Fullback Cross il Pack Techno è incluso nel prezzo.

CLICCA QUI per accedere alla nostra offerta speciale! 

 

Il primo pickup con la classica livrea bianca-azzurra, nato dalla partnership tra Polizia di Stato e Fiat Professional, è stato consegnato nei giorni scorsi nella suggestiva struttura “la Lanterna” nel centro dell’Urbe alla presenza del Capo della Polizia Franco Gabrielli, del Direttore Anticrimine Vittorio Rizzi e il Chief Operating officer di FCA Alfredo Altavilla.