Le Nuove Audi godranno di una maggiore differenziazione estetica tra i vari modelli. La Casa dei Quattro Anelli mira così ad una maggiore visibilità e all’effetto wow!
Audi dice basta all’uniformità del design che ha caratterizzato tutta la
sua gamma degli ultimi decenni, i designer fanno scacco alla regina con una
mossa strategica incentrata sull’introduzione di “concetti stilistici nuovi”
senza tuttavia rompere la tradizione con i valori del brand.
Siamo arrivati alla fine di un percorso che è servito alla casa di
Ingolstadt per consolidare la propria reputazione di brand premium nel quale
Il design conservativo ma iconico del marchio ha giocato un ruolo
fondamentale.
“L’uniformità dello stile Audi su tutti i modelli è stato utilizzato per
rendere il design del marchio più riconoscibile nei mercati emergenti come
quello Cinese. Tuttavia ora che siamo ben conosciuti anche in Cina, possiamo
cominciare a cambiare questa tendenza e dare ad ogni modello un look
proprio” ha dichiarato Rupert Stadler, CEO di Audi AG.
I primi risultati si vedranno con i modelli Q, i SUV e Crossover anche
elettrici della casa, sui quali, ad esempio, lo stilema della calandra sarà
rivisitato in un’ottica di tridimensionalità delle forme che diventerà un
elemento fortemente caratterizzante e gli permetterà di distinguersi dal
resto della gamma.