Dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ecco le linee guida che ci anticipano le caratteristiche dei nuovi seggiolini per auto “anti-abbandono” che eviteranno le dimenticanze dei genitori alla guida.


E’ partito il count down che dal 1 luglio 2019 obbligherà chi viaggia in auto con bambini fino a 4 anni di età, a dotarsi di dispositivi con sistema anti-abbandono.

LEGGI ANCHE: sicurezza in auto, stop alle distrazioni mentre si guida!

Il testo della normativa non è ancora definitivo – è al vaglio del Consiglio di Stato al quale seguirà la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale – ma certamente non cambierà nelle sue impostazioni di fondo.

Vediamo quindi nel dettaglio quali saranno i parametri per essere in regola con la futura legge!

Secondo la bozza, il sistema di sicurezza anti-abbandono potrà essere integrato all’origine nel sistema di ritenuta per bambini, essere istallato sull’auto direttamente dalla casa automobilistica (di serie o come optional) oppure essere indipendente sia dal seggiolino che della vettura.

Il device salvavita, dovrà essere in grado di attivarsi autonomamente ogni qualvolta un bambino verrà posizionato nel seggiolino ed emettere diversi segnali acustici, come la conferma dell’avvenuta accensione o la batteria scarica. Inoltre, nel malaugurato caso il conducente si allontani senza il neonato, il dispositivo dovrà essere in grado di emettere luci e suoni percepibili sia all’interno che all’esterno del veicolo in modo da attirare l’attenzione di passeggeri e passanti. 

Per finire, i nuovi dispositivi anti-abbandono dovranno essere dotati di un sistema di comunicazione automatico per l’invio di messaggi SMS o chiamate ad almeno tre differenti numeri di telefono. 

LEGGI ANCHE: Ecobonus 2019, da quando e quali auto ne avranno diritto!

Come dicevamo prima, tutto questo dovrà avvenire entro il termine ultimo del 1 luglio 2019, quindi aspettiamoci a breve il via libera! 

Continuate a seguirci sui nostri canali social Gruppo Bossoni Automobili per restare sempre aggiornati.