Tag: Ecobonus

Reddito di cittadinanza: anche le auto possono influire sull’assegnazione!

Nel testo del Decreto del Reddito di cittadinanza, appena approvato dal Consiglio dei Ministri, ci sono importanti requisiti e obblighi che il beneficiario è tenuto a rispettare, tra questi, alcuni riguardano l’automobile. 

Il Reddito di cittadinanza, il sussidio che consiste in una somma di denaro spendibile attraverso una carta di credito Rdc, come sicuramente saprete partirà da Aprile 2019 e le richieste potranno essere presentate da inizio Marzo. 

LEGGI ANCHE: Ecotassa 2019

A partire da Aprile, quindi, i nuclei familiari che si trovano in una situazione di difficoltà economica potranno beneficiare di un’integrazione del proprio reddito fino ad un massimo di 780,00 euro mensili se si vive da soli e fino a 1.330,00 euro mensili, per i nuclei familiari con tre figli. 

Tra i vari requisiti dell’articolo 2 del Decreto Legge, ecco quelli legati all’automobile: nessun componente del nucleo familiare deve risultare intestatario di autoveicoli immatricolati per la prima volta nei sei mesi antecedenti la richiesta e nemmeno averne la disponibilità – come per esempio i Leasing o i Noleggi – pur non essendone i proprietari. 

Il Governo ha inoltre stabilito che non avranno diritto al Reddito di cittadinanza nemmeno gli intestati di autoveicoli con cilindrata superiore a 1.600 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati per la prima volta nei due anni antecedenti la richiesta di accesso al sussidio. 

Sono invece esentati da queste regole gli autoveicoli e i motoveicoli per cui è stata prevista un’agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità ai sensi della vigente disciplina.

LEGGI ANCHE: Ecobonus 2019

Nel Decreto, è inoltre specificato, che il patrimonio immobiliare della famiglia, esclusa la propria abitazione, non deve superare i 30.000 euro. Sappiate che tra gli immobili vengono conteggiati anche i box auto, quindi se ne avete uno di proprietà, andrà ad incidere sul valore del vostro patrimonio influenzando l’erogazione del Reddito di cittadinanza.

Vi aspettiamo anche domenica 27 Gennaio nelle nostre 22 sedi Gruppo Bossoni Automobili per scoprire insieme tutte le incredibili offerte che vi abbiamo riservato. Ci trovate nelle province di Brescia, Mantova, Cremona e Piacenza.

Ecobonus 2019: quando entrerà in vigore e quali auto avranno diritto agli incentivi

Ecobonus 2019: quando entrerà in vigore e quali auto avranno diritto agli incentivi

Il Governo ha varato il piano incentivi, che permetterà ai cittadini italiani di acquistare auto più ecologiche, nella speranza di diminuire il livello di anidride carbonica nell’atmosfera.

All’interno del Maxiemendamento, della Legge di Bilancio 2019, è stato inserito il decreto che darà una scossa alla diffusione delle auto elettriche e ibride nel nostro Paese! 

Arrivano i tanto attesi incentivi alla rottamazione! Finalmente dal 1 marzo 2019 al 31 dicembre 2021 scatterà l’Ecobonus, lo sconto applicato direttamente dalle Concessionarie Gruppo Bossoni Automobili, con una riduzione del prezzo d’acquisto che potrà cumularsi con altre promozioni attive dalla Casa automobilistica, destinato a chi acquista automobili poco inquinanti con prezzo non superiore a 50 mila euro iva esclusa. 

Quindi, se state valutando l’opzione di cambiare auto nei prossimi mesi e volete maggiori informazioni sui modelli poco inquinanti che si possono acquistare con l’Ecobonus, sappiate che tutte le Concessionarie Gruppo Bossoni saranno aperte anche nelle Domenica 10, 17 e 24 Febbraio.

Ma ora, vediamo nel dettaglio cosa si intende per “poco inquinanti” e cosa cambia se si è in possesso di un’auto da rottamare.

Le vetture che il Governo reputa Green e quindi degne di Ecobonus non devono avere emissioni di CO2 al di sopra dei 70 g/km. Se in aggiunta si ha una macchina da rottamare classificata Euro 1,2,3 e 4, come potete vedere nelle tabelle qui sotto, il contributo sarà molto più alto.

Senza rottamazione:

0 -20 g/km > 4.000 euro

21-70 g/km > 1.500 euro

Con rottamazione di un veicolo Euro 1,2,3 e 4:

0 -20 g/km > 6.000 euro

21-70 g/km > 2.500 euro

Fate  molta attenzione alle regole, perché per avere diritto all’ulteriore incentivo sulla rottamazione, il veicolo che darete in permuta dovrà essere intestato da chi sta effettuando l’acquisto o a un suo familiare/convivente da almeno un anno. 

Gruppo Bossoni Automobili vi aspetta nelle sue 22 Sedi sparse capillarmente sulle province di Brescia, Mantova, Cremona e Piacenza con vari modelli ecologici e poco inquinanti come per esempio: Kia Niro Phev, Volkswagen e-Golf, Peugeot Partner Tepee 5 porte, Kia Soul EV, Volkswagen e-Up, Peugeot ION, Optima Phev e Optima Sportwagon Phev. 

©2016 Gruppo Bossoni. All Rights Reserved. - Reg.Imp. Bs n.01678370170 - Privacy Policy • powered by kreativemind