Con l’arrivo di Reid Bigland ai vertici di Alfa Romeo tutti si aspettano grandi cose, è passato qualche mese dal suo insediamento e le voci sui nuovi modelli si fanno sempre più insistenti. Alfa Romeo non vuole più fermarsi, anzi punta in alto, nuova ammiraglia che andrà ad inserirsi nel segmento C, nuovo inedito SUV e dal 2018 vedremo l’elettrificazione sui nuovi modelli a partire dalla Giulia ( già pensata per supportare la tecnologia ibrida o completamente elettrica).

Grandi auto con logo del Biscione circoleranno sulle strade di tutto il mondo!

D’altronde dopo il successo di Alfa Romeo Giulia, la casa ha tutte le intenzioni di puntare nel futuro a breve-medio termine ad una versione spider della stessa. E se si ispirasse alle nuove Fiat 124 Spider e Abarth 124 Spider? I tempi per una nuova sportiva da guidare con il vento fra i capelli potrebbero essere maturi, la base è ottima: trazione posteriore, capote manuale e peso ridotto = tanto divertimento e tanta immagine.

Dopo 50 anni perché non pensare filosoficamente al ritorno del mitico e intramontabile “Duetto”? Alfa Romeo Giulia Spider non un’ipotesi così remota! L’emblema dell’automobile en plein air a due posti di scuola Italiana sta tornando “Veloce”!

Continuate a seguirci sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Istagram, www.gruppobossoni.it, Blog/Forum GruppoBossoniAutomobili.