La Lego realizza un modellino a grandezza naturale del camper Volkswagen Westfalia Bulli T2 del 1969

Ci sono voluti circa 400mila mattoncini in plastica della celebre casa di costruzioni danese, la Lego, e un team di master market per realizzare una copia identica all’originale del multivan Volkswagen Bulli T2. 

Lungo 5 metri, largo 1,9 e alto quasi 2 – per un peso totale di quasi 700 chilogrammi –  è dotato di tutti gli accessori dell’epoca come piastra elettrica, lavandino, radio, piatti, mobili, letto e tetto estensibile, ma per realizzarlo il team – nonostante il ricorso a un software di moderazione 3D – ci ha impiegato sei settimane di lavoro. 

Duemila ore di paziente assemblaggio, ma il risultato è sorprendente! Sia internamente che esternamente, il camper Volkswagen fatto di mattoncini, non ha nulla da invidiare al suo progenitore se non il fatto di non poter essere guidato su strada. 

Potrete però permettervi di aprire la porta scorrevole laterale e salire a bordo, accomodandovi sui suoi sedili plastici, in quanto la sua struttura permette di supportare il peso di due persone adulte.

“Avremmo avuto bisogno di una settimana da nove giorni”, dice René Hoffmeister, uno dei 12 modellisti certificati da Lego presenti nel mondo, che si è occupato del Volkswagen Bulli, “ma, dato che non esiste, è stato necessario organizzare dei turni di notte”.

L’opera è stata presentata alla f.re.e-Travel and Leisure Fair di Monaco di Baviera, dove ha letteralmente catturato gli sguardi dei visitatori che non si sono fatti scappare l’occasione di scattarsi un selfie insieme all’iconico camper Bulli T2.