Se siete alla ricerca del migliore 4x4 di dimensioni medie, sappiate che Jeep - il marchio americano che domina il mondo dei SUV - ha appena presentato a Los Angeles Gladiator, il pick-up che tutti dovrebbero avere!

Il Nuovo Jeep Gladiator è un pick-up da sogno, capace di racchiudere, sotto al suo design unico e autentico, le leggendarie capacità 4×4 che, da tradizione, sono fonte di ispirazione per tutti gli altri brand.

Il Command-Trac e il Rock-Trac, insieme agli assali Dana 44 di terza generazione con bloccaggi elettrici, il differenziale a slittamento limitato e la barra stabilizzatrice a scollegamento elettrico, fanno scuola nel difficile mondo dei fuoristrada.

Il Gladiator 2020 però è un mezzo massiccio, che promette di portarvi ovunque grazie ai suoi efficienti propulsori benzina V6 da 3.6 litri e EcoDiesel V6 da 3.0 litri. I suoi possenti pneumatici off-road da 33 pollici sono pronti a lasciare il segno anche nel cuore dei più intrepidi grazie al rapporto di riduzione senza pari e alla loro capacità di guado che raggiunge i 76 cm.

Grazie al robusto cassone in acciaio, il nuovo pick-up del brand americano è un vero e proprio mulo da soma, affidabile come da tradizione, con una capacità di carico fino a 725 kg e di traino fino a 3470 kg, ponendosi così ai vertici della categoria.

Best-in-class con oltre 80 avanzati sistemi di sicurezza disponibili a richiesta, il Nuovo Gladiator 2020 offre vantaggi esclusivi come la possibilità di guida open-air, grazie al tettuccio di facile apertura e a due opzioni hard top.

Insomma, se l’avventura chiama Gladiator risponde offrendo la versatilità della Willys, la dinamica di guida della Nuova Wrangler e le innovative dotazioni tecnologiche che contraddistinguono il resto della gamma Jeep. Tutto nuovo il quadro strumenti, dotato di display a LED da 3,5 o 7 pollici, il sistema multimediale Uconnect da 7 o 8,4”, dotato di Apple Car Play e Android Auto, che trova posto al centro della plancia in posizione rialzata che fa anche da schermo all’innovativa telecamera anteriore utile mentre si è in off-road.

Un prodotto 100% Made in USA! Assemblata a Toledo (Ohio, USA) nello storico stabilimento datato 1941, il Gladiator è atteso nei concessionari americani non prima del secondo trimestre del 2019. Per vederlo nelle Concessionarie FCA Gruppo Bossoni di Brescia, Mantova e Cremona invece bisognerà attendere almeno fino al 2020, dove verrà offerto negli allestimenti Sport, Overland e Rubicon, tutti contraddistinti dal badge Trail Rated che attesta la sua leggendaria capacità 4×4.