Volvo mira a ridurre la propria impronta ambientale a livello globale, fissando il 2025 come termine ultimo per la costruzione di vetture con componenti realizzati da plastica ricavata da materiale di riciclo.
La Casa di Göteborg conferma la sua volontà a ripulire il mondo dalla plastica. Dopo la collaborazione con LifeGate e Sabin Project, per ripulire i mari italiani dal materiale plastico che lo infesta, Volvo annuncia l’intenzione di costruire alcune parti delle sue auto di lusso con almeno il 25% di materiale plastico riciclato.
Volvo Cars ha inoltre esortato i fornitori dell’industria automobilistica a una stretta collaborazione nel più grande progetto per la realizzazione di componenti di nuova generazione ecosostenibili.

LEGGI ANCHE: Volvo ha tutte le intenzioni di ripulire i mari italiani dalla plastica.

Operazione riciclo: a dimostrazione dell’effettiva possibilità di realizzazione di questo progetto, la Casa scandinava si è operata nella realizzazione di una speciale XC60 T8 ibrida plug-in all’apparenza identica al modello di serie ma, con diversi elementi in plastica riciclata.
LEGGI ANCHE: Volvo XC60 giudicato il SUV più sicuro al mondo da EuroNCAP
L’abitacolo della XC60 – che a occhio nudo sembra identico – si distingue per la console sul tunnel centrale realizzata con fibre e materie plastiche riciclate, ricavate da vecchie reti da pesca e corde nautiche. Il rivestimento del pavimento contiene fibre ottenute dalle bottiglie di plastica e un misto di scarti della lavorazione del cotone. Anche per i sedili sono state utilizzate fibre di PET ricavate dalle bottiglie, mentre per la realizzare del materiale fonoassorbente da inserire nel cofano sono stati utilizzati sedili di vecchie Volvo.
“L’attenzione per l’ambiente è uno dei valori basilari di Volvo e continueremo a trovare nuovi modi per riuscire a integrarlo nelle attività della nostra azienda. Questa vettura e l’obiettivo che ci siamo prefissati per quanto riguarda le plastiche riciclate sono ulteriori esempi di questo impegno.” ha dichiarato Håkan Samuelsson, Presidente e CEO di Volvo Cars.
La XC60 con componenti in plastica riciclata è stata presentata all’Ocean Summit, durante la tappa della Volvo Ocean Race di Göteborg.
L’annuncio di Volvo circa l’utilizzo di materie plastiche riciclate, è il più progressista fra quelli fatti dalle altre Case costruttrici, ed è un’ulteriore dimostrazione dell’impegno assunto verso una riduzione dell’impatto sull’ambiente di tutte le sue attività operative e della sua gamma di prodotti. Il mese scorso, Volvo Cars si è anche impegnata a eliminare gli oggetti in plastica monouso da tutte le sue sedi e dai suoi eventi nel mondo entro la fine del 2019.