Lasciare l’auto sotto il sole cocente ha solo degli svantaggi. Scopriamo insieme gli effetti dannosi dell’esposizione diretta alla luce del sole e impariamo come proteggere la nostra automobile seguendo alcuni semplici accorgimenti. 

La bella stagione è alle porte – il solstizio d’estate è appena passato – e l’innalzamento delle temperature degli ultimi giorni ci ha offerto un’anticipazione di cosa dovremo affrontare nei prossimi mesi. 

Gli effetti del sole a lungo andare, possono essere dannosi! Meglio mettersi subito al riparo per evitare spiacevoli insolazioni o comunque, se dobbiamo proprio farlo, almeno proteggiamoci con una buona crema solare. La stessa cura che abbiamo per noi stessi la dobbiamo avere anche per la nostra auto, anche lei necessita di alcuni semplici accorgimenti che allungheranno la vita di verniciatura, interni e plastiche.

LEGGI ANCHE: mai più bambini dimenticati in auto

L’abitacolo di una vettura esposta al sole può raggiungere temperature superiori ai 60° – a tal proposito vi ricordiamo di prestare massima attenzione a bambini e animali – quindi meglio prendere alcuni utili accorgimenti:

Uno dei suggerimenti basilari è quello di parcheggiare l’auto all’ombra, se possibile optate per parcheggi coperti o seminterrati, cercando di evitate di sostare sotto agli alberi perché, nonostante vi sia l’ombra, si rischia di ritrovare la carrozzeria sporca di guano o con gocce di resina, che a lungo andare potrebbero rovinarla. 

Avere la possibilità di scegliere il parcheggio ideale è quasi impossibile, spesso bisogna accontentarsi dell’unico posto libero – magari trovato dopo una lunga ricerca – e al sole. In questo caso cercate di offrire ai raggi solari il posteriore dell’auto, in modo da limitare la superficie vetrata esposta e utilizzate un parasole riflettente, questi accorgimenti ridurranno notevolmente l’innalzamento della temperatura interna.

Col caldo non si scherza! Fate molta attenzione agli sbalzi di temperatura, prima di salire in auto meglio se aprite tutti i finestrini e lasciare areare l’abitacolo per qualche minuto. Le auto moderne sono tutte dotate di climatizzatore ma bisogna utilizzarlo con prudenza, meglio evitare di accenderlo al massimo e soprattutto di puntarlo dritti sul parabrezza, eviterete così gli sbalzi di temperatura corporea e di danneggiare il parabrezza.

LEGGI ANCHE: Yescapa l'app per il camper sharing tra privati.

Molte persone non dispongono di un posto auto coperto, di un box o di una tettoia dove riparare l’auto, sono quindi costrette a lasciarla sempre in strada esposta agli eventi. In questo caso vi consigliamo l’acquisto di un telo copri auto, una soluzione che vi aiuterà a preservare la verniciatura più a lungo nel tempo.

Fate attenzione alle plastiche del cruscotto e alla pelle dei sedili che potrebbero scolorirsi, essiccarsi o screpolarsi. Il sole diretto e le alte temperature mettono a dura prova anche gli interni dell’auto, che rischiano di perdere lucentezza e il colore originario. In commercio troviamo diversi prodotti specifici per idratare la pelle e prevenire l’essiccamento della pelle.

Una soluzione per tutto: Affidati agli specialisti del Gruppo Bossoni Automobili non solo per l’acquisto, ma anche per il detailing, la cura della tua auto. Da noi puoi trovare solo prodotti di altissima qualità e professionisti specializzati:

CLICCA QUI per accedere alla pagina Service Gruppo Bossoni Automobili e prenotare il tuo prossimo intervento, un prodotto per la cura della tua auto o l'acquisto di un accessorio.

Abbiamo parlato dei vari problemi derivati dal sole e vi abbiamo dato qualche consiglio, ora è tempo di affrontare altri nemici estivi come i moscerini e la salsedine, soprattutto in vista delle vacanze estive.

Prevenire è meglio che curare! Lunghi viaggi autostradali per raggiungere la meta delle vacanze o brevi gite fuori porta, portano a usare maggiormente l’auto nel periodo estivo. Questo significa più insetti che si spiaccicano sull’auto, con il rischio che se non vengono rimossi velocemente possono macchiare a vita la sua superficie. Le insidie quindi sono molte, alcune addirittura invisibili, al mare o in montagna la nostra vettura rischia di ricoprirsi di salsedine o di resina che cola dagli alberi, l’unico consiglio che vi possiamo dare per preservare al meglio la vostra automobile è di sottoporla a un trattamento nanotecnologico – coating – che crea uno strato protettivo evitando allo sporco e agli agenti atmosferici di entrare in contatto con la vernice. 

Ricordatevi di lavarla spesso ma fatelo sempre all’ombra e quando la carrozzeria è fredda, la superficie surriscaldata farebbe asciugare la schiuma creando macchie e aloni.