Categoria: Alfa Romeo (Page 1 of 7)

Alfa Romeo festeggia il suo compleanno al Museo Storico di Arese esponendo il prestigioso premio “Compasso d’Oro”

Il 24 giugno il brand del Biscione ha compiuto 108 anni, una ricorrenza speciale in un anno ricco di avvenimenti e riconoscimenti speciali. 

Domenica presso la “Sala Giulia” del Museo Storico di Arese” “La Macchina del tempo” si è potuto assaporare il DNA fatto di corse e competizione – che da sempre caratterizza i modelli Alfa Romeo – grazie all’esposizione delle serie speciali a tiratura limitata Nurburgring Edition Giulia Quadrifoglio “NRING” e Stelvio Quadrifoglio “NRING”.

LEGGI ANCHE: Giulia Quadrifoglio da Record al Ring.

Due vetture straordinarie che racchiudono tutta l’eccellenza del brand in termini di contenuti tecnici, prestazioni e stile. Vetture che rappresentano appieno il nuovo paradigma del brand del Biscione – che verranno prodotte in sole 108 unità per modello – in onore ai 108 anni di successi del Marchio del Biscione. 

LEGGI ANCHE: Stelvio Quadrifoglio da Record al Ring.

Il nome non è stato scelto a caso – prima Giulia e poi anche Stelvio – sono state protagoniste di un primato di categoria sul leggendario tracciato tedesco della Nordschleife, un record riportato nelle pagine del grande libro della lunga e gloriosa storia di Alfa Romeo. 

LEGGI ANCHE: nuova edizione limitata di Giulia Quadrifoglio “NRING” e Stelvio Quadrifoglio “NRING”.

Sempre all’interno del Museo “La Meccanica delle Emozioni” nella stessa giornata, gli ospiti hanno potuto ammirare la showcar C37 Alfa Romeo Sauber F1 Team, le tute originali (autografate) con le quali i piloti Charles Leclerc e Marcus Ericsson hanno disputato le prime gare del Campionato di F1 2018, e il più autorevole premio mondiale nel campo del design “Compasso d’Oro ADI” consegnato pochi giorni fa presso il Castello Sforzesco – Cortile della Rocchetta.

D’altronde Giulia, come ogni Alfa Romeo, nasce dal perfetto equilibrio tra heritage, velocità e bellezza che la rendono la più alta espressione dello stile italiano e del suo linguaggio in campo automobilistico. 

Il perfetto senso delle proporzioni, la semplicità, la cura per la qualità delle superfici e un design innovativo ma fedele a una tradizione universalmente apprezzata, sono state le basi dell’ennesima vittoria della berlina sportiva italiana. Una commissione di esperti, designer, critici, storici e giornalisti specializzati hanno giudicato la nuova Giulia la vincitrice della XXV edizione del premio “Compasso d’Oro ADI”, il più autorevole premio mondiale nel campo del design.

Alfa Romeo e Gruppo Bossoni presentano la “Quadrifoglio Experience”

Il Biscione ha scelto le Concessionarie Gruppo Bossoni per regalare l’emozione di un test drive qualitativo con le sue vetture dei record. Da giovedì 28 giugno a domenica 01 luglio le sedi Alfa Romeo Gruppo Bossoni hanno ospitato una tappa dell’emozionante tour “Quadrifoglio Experience”, la manifestazione tutta adrenalina e testosterone che ha visto il culmine domenica all’interno del Golf Club La Colombera sul confine della Franciacorta.

Una bella iniziativa che ha permesso, a un ristretto numero di ospiti selezionati e appassionati del marchio del Biscione, di mettersi alla guida delle sue vetture sportive top di gamma. Tutti hanno potuto provare su strada le grandi doti del SUV più veloce della categoria e della berlina più amata e apprezzata al mondo, entrambi in grado di stabilire il record di categoria sul leggendario tracciato del Nurburgring, in Germania.

Ogni ospite ha avuto l’occasione di scegliere quale vettura provare tra Giulia Quadrifoglio 2.9 V6 Bi-turbo da 510 CV, Stelvio Quadrifoglio 2.9 V6 Bi-turbo da 510 Cv e Alfa Romeo 4C Spider 1750 TBI da 240 CV. Capolavori di stile e prestazioni, vetture nate dal puro spirito Alfa Romeo, con lo scopo di regalare agli appassionati di tutto il mondo il tipico piacere di guida racchiuso nel “La Meccanica delle Emozioni”.

I fortunati driver sono stati affiancati da piloti esperti che, oltre a trasferire tutto il bagaglio tecnico della vettura, hanno fornito utili consigli per una guida sicura. Alfa Romeo inoltre, da sempre attenta al tema della sicurezza, ha dato la possibilità a tutti i partecipanti di prendere parte ad un concorso che metterà in palio 10 corsi di guida sicura. 

LEGGI ANCHE: Alfa Romeo trionfa alla MilleMiglia

Grazie alla tappa organizzata da Alfa Romeo e dalla Concessionaria FCA Gruppo Bossoni, siamo riusciti a realizzare il sogno degli appassionati e potergli far saggiare le doti sportive delle auto che hanno scritto la storia automobilistica mondiale.

Giulia Sport Edition: un nuovo abito sportivo per la berlina del Biscione

Presto negli Showroom FCA Gruppo Bossoni potrete ammirare i classici valori di Alfa Romeo attraverso la nuova versione speciale in tiratura limitata della Giulia, paradigma de La Meccanica delle Emozioni, la Sport Edition si caratterizzerà per un look sportivo e una ricca dotazione di serie.

Non c’è niente da fare, alla Giulia ogni vestito calza a pennello, e questa serie speciale con stile e contenuti sportivi top di gamma è stata pensata per soddisfare le esigenze dei clienti più esigenti, permettendogli di provare le vere emozioni sportive e nello stesso tempo di risparmiare un bel po’ di soldi.

Disponibile presso le Concessionarie FCA Gruppo Bossoni di Brescia, Mantova e Cremona, Giulia Sport Edition è ordinabile con due motorizzazioni entrambe abbinate al cambio automatico a 8 rapporti: 2.0 Turbo Benzina da 200 CV AT8 e 2.2 Turbo Diesel da 180 CV AT8. Entrambi sono caratterizzati da una risposta particolarmente pronta ai comandi dell’acceleratore e una notevole efficienza nei consumi, garantendo così ai futuri proprietari di avere il massimo dello stile e della tecnologia ma con un occhio al portafogli e all’ambiente.

LEGGI ANCHE: dalla Petronas un olio sintetico per le Alfa Romeo Quadrifoglio

Caratterizzata da un look capace di evocare il DNA Alfa Romeo – fatto di competizioni e performance – Giulia Sport Edition si distingue per il paraurti anteriore sportivo con prese d’aria maggiorate, quello posteriore con estrattore e doppio scarico integrato e per la cornice dei cristalli in nero lucido. Lo stile racing si trova anche all’interno dell’abitacolo con il Pack Sport Interior, che prevede: volante sportivo in pelle con paddles in alluminio, inserti sulla plancia, sul tunnel centrale e sui pannelli porta in alluminio. 

La berlina del Biscione, disponibile in edizione limitata, offre inoltre dettagli pensati per il comfort e la connettività, come lo specchio retrovisore interno elettrocromatico, il sedile posteriore frazionato e abbattibile 40/20/40, il sistema di navigazione Alfa Connect Nav 6,5″ con predisposizione per Apple CarPlay e Android Auto.

Entra nel mondo Alfa Romeo, acquista Giulia Sport Edition e vivi la tua passione per la guida facendoti emozionare dall’alta tecnologia e dall’eleganza di un design unico e inconfondibile. 

Alfa Romeo trionfa alla Mille Miglia 2018

 La 1000 Miglia si chiude con una vettura del Biscione su ogni gradino del podio. 

A novant’anni dalla prima vittoria, non poteva assolutamente andare meglio di così!

Il Biscione domina quest’edizione da record con 450 equipaggi in gara alla Mille Miglia 2018. Protagonista assoluta la Alfa Romeo 6C 1500 GS Testa Fissa del 1933 con equipaggio Tonconogy-Ruffini che per la terza volta si piazza sul gradino più alto del podio (già vincitori nel 2013 e nel 2015).

La carovana delle vetture storiche in gara ha fatto un passaggio celebrativo a Milano e ad Arese presso il Museo Alfa Romeo “La Macchina del Tempo” dove tra l’altro si sono svolte alcune prove cronometrate sullo straordinario circuito interno. Presenti anche Marcus Ericsson e Charles Leclerc, i piloti della scuderia Alfa Romeo Sauber F1 Team, che hanno guidato una Gran Premio Tipo B del 1932 e una 750 Competizione del 1955. 

Al secondo posto, con sole otto penalità di distanza dal vincitore, è arrivata la stupenda Alfa Romeo 6C 1500 Super Sport del 1928 condotta dal grande Giovanni Moceri e Daniele Bonetti, vettura carrozzata Farina del comparto FCA Heritage (normalmente in mostra presso il Museo Storico Alfa Romeo). 

La 1000 Miglia è stata definita “Popolare ma elitaria, tecnica ma accessibile a tutti” dal suo presidente Aldo Bonomi, che ha anche aggiunto: “ Abbiamo avuto risposte positive sia per la gara sia per il coinvolgimento del pubblico, la grande accoglienza, il numero di partecipanti e il successo della Notte Bianca ci ha fatto capire quanto la gara sia ben voluta.” 

Chiudiamo con il meritatissimo terzo posto dell’Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato, condotta dal duo Vesco-Guerini e segnalando che tutte le vetture Alfa Romeo iscritte da FCA Heritage hanno concluso la rievocazione della “corsa più bella del mondo” con piazzamenti più che onorevoli.

Leggi anche: Stelvio Quadrifoglio, è italiano il SUV più veloce al mondo!

Un altro splendido risultato per il Biscione, che ha festeggiato oltre che sul palco del Castello e in Piazza della Loggia, anche all’interno dello stand Alfa Romeo allestito in Piazza della Vittoria dove numerosi affezionati del marchio, provenienti da tutto il mondo, hanno potuto ammirare l’intreccio tra passato e futuro tramite l’esposizione da parte della Casa di Arese di Stelvio Quadrifoglio da 510 CV e testare su strada il massimo piacere di guida all’interno de “La Meccanica delle Emozioni”. 

Le Concessionarie Gruppo Bossoni hanno messo a disposizione vetture del calibro di Stelvio Q4 e Giulia Veloce Q4 per esclusivi test drive che hanno permesso ai più appassionati, di provare il brivido di una vettura d’eccellenza.

Questa edizione 2018 entra dunque di diritto nella storia di Alfa Romeo, e per ripercorrere le altre tappe più significative della storia del brand alla Mille Miglia è nato il progetto “Alfa Romeo: la Mille Miglia in 90 luoghi” di cui parleremo nel prossimo articolo.

Alfa Romeo protagonista della 36esima edizione della mitica #1000Miglia 

Mancano poche ore all’accensione dei motori della “corsa più bella del mondo”. Dopo l’apertura del “villaggio” in piazza della Vittoria a Brescia e la punzonatura delle vetture, oggi alle 14:30 in viale Venezia partirà la Prima tappa della Mille Miglia.

Una passione che sopravvive nel tempo. Giunta alla 36esima edizione, la rievocazione storica della Mille Miglia si svolgerà sull’asse Brescia-Roma-Brescia, una lunga storia fatta di emozioni e di fascino che dal lontano 1927 a oggi si snoda su un percorso unico ed emozionante. 

Quest’edizione coincide con il 90esimo anniversario della prima delle 11 vittorie di Alfa Romeo: un record che non potrà essere battuto.

Sabato 19 maggio si festeggerà questa ricorrenza con un passaggio celebrativo a Milano e ad Arese presso il Museo Storico Alfa Romeo dove si svolgeranno alcune prove cronometrate sul circuito interno. Ospiti della giornata al Museo i piloti Marcus Ericsson e Charles Leclerc della scuderia Alfa Romeo Sauber F1 Team.  

Alla gara parteciperanno alcune preziose vetture Alfa Romeo d’epoca appartenenti alla collezione di FCA Heritage: dalla 6C 1500 SS alla 6C 1750 GS, dalla 1900 SS alla 1900 Sport Spider.

Alfa Romeo Italia con Gruppo Bossoni, presenzierà alla manifestazione fino a domenica 20 maggio con l’esposizione di vetture del Quadrifoglio, la presenza di consulenti alla vendita e Driver professionisti – provenienti direttamente dalla Casa del Biscione – per scoprire su strada i segreti e l’unicità che incarnano il nuovo paradigma Alfa RomeoStelvio Q4 e Giulia Veloce.    

Leggi anche: Dalla Petronas un olio sintetico specifico per le Alfa Romeo

A incorniciare l’evento e siglare l’unione tra passato, presente e futuro ci saranno le vetture ufficiali della Mille Miglia: 30 esemplari di Alfa Romeo suddivisi tra Giulia e Stelvio. Motori innovativi, design distintamente italiano e soluzioni tecniche uniche fanno del SUV e della berlina due autentiche Alfa Romeo. Vetture che sulle strade della Mille Miglia non faticheranno a catturare sguardi e strappare applausi, grazie all’intramontabile fascino del brand.

Per riassaporare le suggestioni di queste imprese epiche, segnate da uomini temerari e strade polverose, il Museo Storico Alfa Romeo di Arese – denominato “La macchina del tempo” –  ospiterà dal 19 maggio la mostra “11 volte campione“.

La rassegna, che rimarrà aperta fino a dicembre 2018, sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 10 alle 18 (martedì giorno di chiusura). 

Dalla Petronas un olio sintetico specifico per le Alfa Romeo Quadrifoglio

Al Salone di Ginevra 2018 spazio per i nuovo lubrificante ad alte prestazioni Petronas Selenia Quadrifoglio 5W-40 specifico per i motori Alfa Romeo.

L’azienda malese lancia sul mercato il lubrificante Petronas Selenia Quadrifoglio 5W-40 ovvero un olio studiato appositamente per esaltare e proteggere il motore delle Alfa Romeo più performanti anche nelle condizioni di guida più estreme. Un prodotto totalmente sintetico che accentua le caratteristiche del poderoso motore 2.9 V6 Turbo da 510 CV portandolo alla sua massima espressione. Questo grazie alla nuova tecnologia che garantisce la massima pulizia del motore, un suo utilizzo più efficiente e un’estensione dell’intervallo del cambio dell’olio.  

Petronas Selenia Quadrifoglio nasce grazie al contributo del centro ricerche italiano, situato a Torino, che vanta un design esclusivo molto accattivante firmato da Garage Italia Custom di Lapo Elkann

Alessandro Orsini, Head of Europe di Petronas, dal Salone di Ginevra ci introduce questo prodotto sia formulato con un occhio di riguardo alla gamma Quadrifoglio Verde di Alfa Romeo

“In casa FCA per le versioni QV di Alfa abbiamo lanciato Petronas Selenia Quadrifoglio, una formulazione esclusiva pensata per i possessori dell’attuale top di gamma Alfa Romeo, che vogliono provare l’ebbrezza della guida sportiva ed avere un supporto fluido-dinamico d’alta qualità. E questo è il prodotto che il mercato aspettava». 

Petronas colpisce dritto al cuore degli Alfisti offrendo loro un prodotto altamente performante e allestendo il suo stand del Salone di Ginevra con un esemplare di Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio che si è reso subito protagonista, catturando tutti gli sguardi nella sua particolare verniciatura nera con strip rosse.

Alfa Romeo: Porte Aperte in Showroom per Giulia Tech Edition 

Arriva negli Showroom Alfa Romeo Gruppo Bossoni la Giulia Tech Edition, una serie speciale in edizione limitata che accentua il suo stile sportivo grazie a una ricca dotazione di serie.

Il Biscione lancia un nuovo vantaggioso allestimento per i clienti più esigenti, ma attenzione è in tiratura limitata! 

L’anima sportiva della Giulia Tech Edition si caratterizza per un look esterno molto accattivante, dominato dai potenti proiettori Bixenon e generosi cerchi in lega bruniti da 18” con pneumatici antiforatura. I dettagli in chiave racing proseguono anche all’interno dell’abitacolo dove troviamo la pedaliera sportiva in alluminio capace di assicurare il giusto grep a ogni vostro viaggio e il sedile posteriore frazionato con poggiabraccio. 

Pensata per chi chiede il massimo dalla propria auto in termini di confort e sicurezza, la serie speciale Tech Edition renderà qualunque spostamento un’esperienza coinvolgente grazie all’innovativo sistema infotainment Alfa TM Connect 6,5” – completo di radio, MP3, aux-in, Bluetooth, 8 altoparlanti e Rotary Pad – che include Apple CarPlay e Android Auto. La dotazione di serie prevede inoltre lo specchio retrovisore interno schermabile, il Cruise Control e i sensori di parcheggio posteriori, il Forward Collision warning con Autonomous Emergency Brake e riconoscimento pedone, il sistema frenante IBS e il Lane Departure Warning.

Giulia Tech Edition è protagonista dei Porte Aperte del 17/18 e 24/25 marzo, già ordinabile presso le Concessionarie Gruppo Bossoni di BresciaMantova e Cremona nelle motorizzazioni 2.0 Turbo Benzina da 200 CV con cambio automatico a 8 marce e 2.2 Turbo Diesel 150 CV abbinato al cambio automatico o manuale a 6 marce.

 

Formula 1 – La scuderia Alfa Romeo Sauber ha presentato la nuova C37

Alfa Romeo si rende protagonista delle cronache di Formula 1 presentando in via ufficiale la nuova monoposto che debutterà in pista a Barcellona per le prime giornate di test ufficiali.

A un mese dall’inizio della stagione 2018, il Team Principal Frédéric Vasseur afferma: “Non vedo l’ora che la stagione abbia inizio e sono impaziente di vedere Marcus Ericsson e Charles Leclerc in pista. Sono convinto che i nostri piloti formino una coppia perfetta essendo, il primo un pilota esperto giunto alla sua quarta stagione con noi e il secondo un cookie promettente”.

Il ritorno del Biscione nella Formula 1 riporta in pista il leggendario “Quadrifoglio” simbolo identificativo delle più performanti monoposto da gara. Un portafortuna vincente che ha ornato le più grandi monoposto durante le più importanti gare automobilistiche mondiali. 

Alfa Romeo è una delle poche case automobilistiche a poter vantare una storia molto suggestiva, fatta di vittorie e di eccellenze motoristiche, nel mondo delle competizioni automobilistiche. Tutto ebbe inizio con la “RL” di Ugo Sivocci che vinse la XIV edizione della Targa Florio nel 1923. Fu lei la prima vettura da gara ad essere ornata con il Quadrifoglio, lo stesso emblema che nel 1950 e 1951 apparve sulle Alfa Romeo 158 e 159, le celebri “Alfetta” che nelle mani di “NinoFarina e Juan Manuel Fangio vinsero i primi due Campionati Mondiali di Formula 1.

La leggenda continua!

Oggi il leggendario simbolo del Quadrifoglio ritorna nel massimo campionato automobilistico di Formula 1, dove, posto sul modulo “engine cover” della nuova monoposto C37 mostrerà al mondo intero quanto sia ancora forte e vincente la filosofia Alfa Romeo. Quella costante ricerca dell’eccellenza applicata alle competizioni che poi viene trasferita sulle vetture di produzione!

Il direttore tecnico Jörg Zander spiega: “È bellissimo svelare finalmente la C37. La vettura per il campionato 2018 è il risultato del duro lavoro che ha impegnato tutto il personale in fabbrica negli ultimi mesi. La filosofia alla base della C37 si discosta in modo significativo da quella su cui si fondava la C36. L’aerodinamica è notevolmente diversa, e la C37 presenta inoltre varie novità rispetto alla monoposto precedente. Siamo sicuri che questa nuova concezione offra maggiori opportunità e ci consentirà di migliorare nel corso della stagione. Anche il motore Ferrari 2018 contribuirà al miglioramento delle prestazioni. Speriamo che con la C37 riusciremo a fare dei progressi e ad essere più competitivi rispetto al 2017.”  

Formula 1 – La scuderia Alfa Romeo Sauber ha presentato la nuova C37

Alfa Romeo si rende protagonista delle cronache di Formula 1 presentando in via ufficiale la nuova monoposto che debutterà in pista a Barcellona per le prime giornate di test ufficiali.

A un mese dall’inizio della stagione 2018, il Team Principal Frédéric Vasseur afferma: “Non vedo l’ora che la stagione abbia inizio e sono impaziente di vedere Marcus Ericsson e Charles Leclerc in pista. Sono convinto che i nostri piloti formino una coppia perfetta essendo, il primo un pilota esperto giunto alla sua quarta stagione con noi e il secondo un cookie promettente”.

Il ritorno del Biscione nella Formula 1 riporta in pista il leggendario “Quadrifoglio” simbolo identificativo delle più performanti monoposto da gara. Un portafortuna vincente che ha ornato le più grandi monoposto durante le più importanti gare automobilistiche mondiali. 

Read More

ZF mostra il volante del futuro

Al prossimo CES di Las Vegas, la fiera dell’elettronica in programma dal 9 al 12 gennaio 2018, ZF il supplier tedesco leader nella produzione di componenti tecnologicamente avanzati presenterà un volante innovativo dotato di un’inedita interfaccia uomo-macchina.

A pochi giorni dall’annuale appuntamento di Las Vegas, la fiera delle soluzioni per la mobilità connessa e digitale del futuro, la ZF, uno dei più famosi costruttori di tecnologie specializzato in trasmissioni (vedi Alfa Romeo Giulia e Stelvio) e sicurezza attiva e passiva, sarà tra i protagonisti dell’evento grazie all’innovativo volante con livello di automazione 3 e oltre. 

Read More

Page 1 of 7

©2016 Gruppo Bossoni. All Rights Reserved. - Reg.Imp. Bs n.01678370170 - Privacy Policy • powered by kreativemind