La Francia fa dietrofront sui blocchi dei motori diesel Euro 6D-Temp. Leggi di più su forum.gruppobossoniautomobili.it

Il calo delle vendite dei veicoli a diesel e i timori sulle possibili perdite di posti di lavoro stanno spingendo il Governo della Francia a fare dietrofront sui motori a gasolio più moderni

La Francia potrebbe fare retromarcia per quanto riguarda il blocco dei motori a diesel. Sembra quindi imminente il passaggio di categoria ai Diesel Euro 6D-Temp, che grazie al bollino antinquinamento Crit’Air viola (categoria 1), saranno equiparati alle migliori auto a benzina. Si tratta del certificato di qualità dell’aria francese, che potrebbe così ribaltare la situazione legata al gasolio.

Questo possibile cambio di rotta è legato alla guerra ai diesel che ha creato molti timori nell’opinione pubblica francese, gli automobilisti stanno preferendo l’acquisto di auto con alimentazioni alternative al gasolio o addirittura stanno temporeggiando sull’acquisto di una nuova automobile. 

LEGGI ANCHE: Ecobonus 2019, quando e quali auto avranno diritto agli incentivi?

La conferma nei dati stimati dal ministero dell’Economia, dove troviamo un gennaio con vendite del diesel crollate del 34% e 38.000 posti di lavoro a rischio nel breve lungo termine, perché collegati direttamente alla produzione di motori a gasolio. 

Ecco perché il Governo francese sta lavorando alla ricerca di un accordo tra il Ministero dell’Economia e quello della Transizione Ecologica, che sembrerebbe in procinto di sfociare – in tempi brevi – ad una registrazione più pulita dei moderni diesel Euro 6D-Temp.

LEGGI ANCHE: Ecotassa, cos’è, come funziona e quando entrerà in vigore.

Trattiamo questa notizia perché toccherà anche i turisti italiani che, come saprete, dall’1 Febbraio 2017 sono obbligati a comprare ed esporre sulla propria auto il bollino Crit’Air per poter circolare nelle ZCR francesi, ossia le zone ambientali a traffico limitato. Continuate a seguirci su forum.gruppobossoniautomobili.it per avere notizie sugli sviluppi di questa interessante novità.