Oggi, uno degli obiettivi principali di molte case automobilistiche, è ridurre l’inquinamento

Ma qual è la differenza fra un’auto a sistema ibrido (detta anche HEV, cioè Hybrid Electric Vehicle) e una a sistema ibrido plug-in (acronimo PHEV, cioè Plug-in Hybrid Electric Vehicle)?

Entrambe sono veicoli con emissioni di CO2 molto basse e dai consumi di carburante contenuti, ma, nonostante questo, il loro funzionamento non è lo stesso.

Scoprite insieme a noi il perché sono diverse le auto ibride da quelle plug-in!

Una vettura ibrida (Hev), sfrutta la presenza di due motori al suo interno: uno elettrico e uno a benzina, che lavorano insieme. Il motore elettrico, agisce per primo con l’energia accumulata nelle batterie, con cui dà la spinta necessaria per raggiungere basse velocità. Successivamente, subentra il motore a benzina, che dà una potenza maggiore alla macchina. Da quel momento, i due motori lavoreranno insieme, anche se il guidatore potrà sempre decidere se viaggiare in modalità esclusivamente elettrica (ma solo per brevi tratti) o meno. Una volta che l’auto è ferma, i due motori si spengono automaticamente.

 • Auto ibrida plug-in (PHEV), rappresenta un’ulteriore evoluzione dell’auto ibrida, in quanto è in grado di ricaricare le batterie direttamente dalla rete elettrica domestica, ma può anche utilizzare con efficienza un motore a benzina. La differenza fra le due tipologie di vettura è proprio questa: per ricaricarsi, la vettura PHEV non ha bisogno di un motore a combustione interna ma può utilizzare una fonte di energia elettrica esterna.

I numeri che può vantare oggi un’auto ibrida plug-in sono davvero sensazionali.

È stato accertato che, ricaricando l’auto in media 1.6 volte al giorno, è possibile sfruttare la trazione interamente elettrica per oltre il 60%, riducendo il consumo di benzina del 69%.

…Non solo…

Sempre con una media di ricariche pari a 1.6 volte al giorno, le emissioni di CO2 si riducono del 61%.

Anche i costi di gestione si riducono, percorrendo 20.000 Km all’anno, si possono spendere ben 1.400€ in meno rispetto a un veicolo a benzina.

Se è vero che le auto ibride hanno prezzi di listino più alti, non si può dire la stessa cosa per i costi di gestione. Questi sono davvero convenienti. Oltre a consumare poco, le auto a sistema ibrido godono di agevolazioni sia per la manutenzione che per le assicurazioni.

Non dimenticate che, chi possiede questi tipi di vetture ha l’esenzione dal bollo auto per tre anni, trascorsi i quali, dovrà pagare il bollo in base alla potenza erogata dal motore termico.

Cosa state aspettando? Scriveteci sulla nostra pagina Facebook Gruppo Bossoni e Bossoni Automobili, per avere tutte le informazioni sulle auto disponibili del Gruppo Bossoni Automobili. Ricordiamo che le auto ibride e ibride plug-in sono disponibili anche con formula Noleggio a Lungo Termine