La leggenda dei rally torna in pista nonostante il nuovo ruolo di Coach Peugeot e Motorsport Ambassador della Casa del Leone rampante. 

Paolo Andreucci, undici volte Campione Italiano rally, si rimette in gioco e, al volante della sua Peugeot 208 T16 non ufficiale gommata Pirelli, è pronto a vincere un’altra volta il Campionato Italiano Rally Terra.

Intervistato prima della gara ha dichiarato “Torno a divertirmi al volante, abbiamo scelto di farlo nel campionato italiano rally terra e naturalmente non poteva mancare la Peugeot 208T16, che lo scorso anno ci ha permesso di vincere il tricolore per l’undicesima volta. Con l’Adriatico abbiamo un conto in sospeso, lo scorso anno non è finito nel migliore dei modi e per questa prima gara, proveremo a far meglio”.

Il pilota toscano si è presentato al via del 26° Rally Adriatico, una delle gare italiane su terra più conosciute e apprezzate nonché “capitale” della specialità. A fare da navigatore è stato Rudy Briani, dalla grande esperienza e con forte vocazione per lo sterrato.

Per il duo, la prima delle cinque tappe si è conclusa con un terzo posto sul podio, che se si pensa alle strade bianche marchigiane – icone dei rally di un tempo – tutto sommato non è male. 

Appuntamento dal 13 al 16 giugno con la seconda tappa italiana, il Rally Italia Sardegna!