La Casa dei Quattro Anelli esalta le capacità dinamiche della trazione Quattro sulle strade innevate delle Dolomiti in un sorprendente video che vede le Nuove Audi S4 Avant, S5 Sportback e SQ7 protagoniste.

Audi sfrutta il gelo di questi giorni e realizza un nuovo strepitoso video sui tornanti delle Alpi che mette in evidenza le innegabili doti della famigerata trazione integrale Quattro durante una performance da paura.

Come potete vedere la sportività e la dinamicità senza ostentazioni, tipiche dei modelli S, permettono alla S4 Avant, S5 Sportback e del SQ7 di danzare tra le curve delle Alpi a suon di drift e derapate. 

L’eccellenza del 4×4 si scrive semplicemente Quattro, il sistema di trazione integrale che accomuna le Audi impegnate nella prova, dalla station wagon S4, alla coupé 4 porte S5 fino al SUV SQ7. Per tutti e tre i modelli arrivare a Cortina in sicurezza è stato un gioco da ragazzi, così come proseguire fino alle vette delle Dolomiti oltre quota 2.000 metri nonostante le condizioni di guida difficoltose. 

37 anni di storia! La trazione integrale Quattro debuttò nel lontano 1980 con la Ur-quattro, oggi è disponibile su oltre 100 varianti di modello tra cui le varianti sportive S e i modelli Audi Sport della linea RS. Audi offre la tecnologia Quattro in diverse versioni, ognuna specificatamente sviluppata per il modello su cui è istallata. Nel corso degli anni quest’ultima si è evoluta per garantire sempre il massimo in termini di sportività e sicurezza anche in condizioni di scarsa aderenza. Il più recente aggiornamento è stato rappresentato dall’adozione della tecnologia Ultra, che ha interessato la ricerca dell’efficienza ovvero la riduzione dei consumi. Il nuovo sistema ripartisce la coppia tra i due assi grazie a un pacco frizioni che trasferiscono più o meno coppia alle ruote posteriori. L’innovazione permette di aprire completamente queste frizioni scollegando l’albero ed evitando così che venga trascinato inutilmente dalle ruote posteriori.   Tutto il sistema è controllato elettronicamente e se la trazione integrale non occorre viene disinserita restando pronta per riattivarsi in tempi rapidissimi, nel peggiore dei casi l’operazione richiederebbe due decimi di secondo. Questa soluzione garantisce un risparmio di carburante di 0,3 litri/100km in media nell’uso su strada.